Ital Caspian incontra a Baku il Management del nuovo High-Tech Park Azerbaijan: avviata una nuova importante collaborazione a favore delle aziende italiane high-tech

6 agosto 2015
3239 Views

Baku, 6 agosto 2015. “Vogliamo promuovere la presenza delle aziende italiane high-tech sul mercato azerbaigiano” ha dichiarato il Vice Direttore del Parco Tecnologico Jalal Rahimov durante l’incontro di oggi con Ital Caspian presso la sede metropolitana. Qui si trova anche il “Business Incubation Center” che copre un’area di 2.000 mq e offre spazio e attrezzatura per chiunque voglia sviluppare un progetto innovativo nel campo delle telecomunicazioni.

High Tech Park, copre un’area di 50 ettari nel distretto di Pirallahi a 40 km dalla Capitale, Baku. Il parco avrà un ruolo importante nello sviluppo sostenibile dell’economia del paese. Gli obiettivi principali della nuova struttura sono: creare un parco tecnologico regionale e diventare tra i migliori attori in questo campo. Sono due le componenti del progetto: realizzare soluzioni innovative e competitive e poi provvedere alla loro commercializzazione. L’economia e la posizione leader dell’Azerbaigian nella regione possono contribuire a facilitare la commercializzazione delle sue invenzioni. Le imprese che decidono di insediarsi nel nuovo Parco Tecnologico beneficeranno di 7 anni di incentivi fiscali (IVA e imposte) e doganali rilevanti (esenzione totale).

Il Parco Tecnologico opera sotto la direzione del Ministero delle Comunicazioni e Information Technologies tramite la società High Tech Park LLC.

Ital Caspian promuoverà nei prossimi mesi, in collaborazione con High-Tech Park, iniziative di business scouting mirate in Azerbaijan per le aziende italiane con specifico riferimento ai seguenti settori: Mobile Technologies, Information Technologies, E-business, Animation graphics, Software engineering, Space and telecommunications, Robotics and mechanics, LED technologies, Biotechnologies, Medical Software Solutions, Research in energy efficiency, Alternative energy.

Per maggiori informazioni: www.hightech.az

Lascia un commento